FILA ben intonata al rialzo nel breve termine

di , pubblicato il

Fila (+8,68%) si allontana da area 7,81 che nelle ultime sedute ha frenato il rimbalzo avviato a fine ottobre da 5,91 euro. Si tratta di un segnale di forza favorevole al ritorno sui massimi di giugno a 9,50 euro, ostacolo determinante da superare per sperare in un recupero duraturo e convincente verso target a 11,80/12 euro. Il ritorno sotto area 7,50 vanificherebbe gli sforzi recenti indebolendo la struttura di brevissimo termine anticipando cali verso 6,35 e più sotto fino a 5,91 euro.

(CC – www.ftaonline.com)

Argomenti: