Fase delicata per i titoli del settore lusso, Brunello Cucinelli tenta una reazione

di , pubblicato il

Fase delicata per i titoli del settore lusso. La notizia due giorni fa del primo caso di contagio da Omicron negli USA segnala i rischi di diffusione nel mondo della nuova variante del coronavirus. Sebbene per il momento i sintomi che provoca risultino lievi, c’è incertezza sulle conseguenze nel medio termine e soprattutto sull’efficacia dei vaccini. Tutto ciò potrebbe spingere i governi ad mettere in atto ulteriori misure restrittive ai viaggi: le vendite dei gruppi del settore sono fortemente condizionati dagli spostamenti internazionali. Brunello Cucinelli (+1,6% a 56,40 euro in avvio) nelle ultime settimane ha perso decisamente terreno: era però reduce dal rally che ha spinto il titolo sul massimo storico a 63,90 euro del 12 novembre. I prezzi hanno violato i supporti a 57,00-57,50 e in caso di discese sotto quota 55 si esporrebbero al rischio di approfondimenti verso 52,50-53,00 almeno. Segnali di forza con il ritorno in pianta stabile sopra 57,00-57,50 con obiettivi a 60 e 63,90.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: