Farmaè: ricavi in crescita del 71% nel primo trimestre 2020

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Farmaè – società quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, leader in Italia nell’e-retailing di prodotti per la salute e il benessere – riunitosi in data odierna, ha esaminato i dati relativi ai ricavi al 31 marzo 2020, non sottoposti a revisione legale, e i principali KPI.

Farmaè ha registrato ricavi pari a 13,5 milioni di Euro in crescita del 71% rispetto al primo trimestre 2019. Tale incremento è principalmente dovuto alle vendite on line che hanno evidenziato un incremento del 76% raggiungendo l’importo di 12,6 milioni di Euro. Tale crescita si è registrata in particolare nel mese di marzo. Risultati positivi che superano le aspettative, trattandosi di un business che storicamente realizza nel primo semestre il 40% del fatturato annuo e il 60% nel secondo semestre.

Nei primi tre mesi i clienti sui portali www.farmae.it e www.beautye.it sono cresciuti del 73% sino ad arrivare a circa 190 mila rispetto ai 110 mila dello stesso periodo del 2019, con un incremento degli ordini sulle piattaforme dell’82% sino ad arrivare a 303 mila rispetto ai 166 mila del primo trimestre del 2019. Tale crescita si giustifica con il periodo di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19 in cui il canale on-line è stato sicuramente privilegiato.
Anche il sito www.beautye.it, appena lanciato, sta registrando risultati incoraggianti. Nei tre mesi di inizio 2020 le sessioni sui siti sono state pari a 8 milioni e 800 mila rispetto ai 4 milioni e 400 mila (+101%) del primo trimestre 2019 e sono stati venduti 1,7 milioni di prodotti rispetto agli 888mila nel primo trimestre 2019 (+88%).

A partire dal trimestre in oggetto, Farmaè provvederà a comunicare al mercato, in via volontaria, i dati relativi ai ricavi e ai principali KPI su base trimestrale.

Il Consiglio di Amministrazione ha altresì approvato un investimento di Euro 0,57 milioni riguardante il nuovo polo logistico di Migliarino Pisano, volto ad ampliare la capacità di evasione ordini dell’attuale impianto. L’implementazione del progetto avverrà entro il mese di agosto in modo da essere pienamente operativo dal prossimo ottobre per far fronte ai flussi di ordini attesi per l’ultima parte dell’anno.

“Presentiamo al mercato importanti risultati raggiunti nel primo trimestre dell’anno – afferma Riccardo Iacometti, Founder e CEO di Farmaè S.p.A. – che confermano il trend di crescita della nostra Azienda e che consolidano un percorso di diversificazione del nostro business e dei prodotti commercializzati. Registriamo un solido ampliamento della base clienti e un aumento di utenti nuovi, che potremo servire e avvicinare con puntualità, anche grazie agli investimenti recentemente effettuati nel nostro innovativo polo logistico, compreso quello approvato in data odierna, originariamente previsto per la seconda parte dell’anno, ma anticipato in considerazione del notevole aumento dei flussi di ordini che stiamo registrando in questo periodo. Questi trend confermano l’e-commerce come canale fondamentale di acquisto per garantire agli utenti una puntuale fornitura di prodotti e servizi, come avvenuto anche in questo periodo di emergenza sanitaria.”

Il presente comunicato è disponibile nella sezione Investor Relations del sito della Società.

***

Nata a Viareggio nel 2014 Farmaè è il primo eRetailer Onlife di Salute e Benessere in Italia. Il retail onlife è un nuovo paradigma economico caratterizzato dall’integrazione di online, offline, logistica e dati in un’unica catena di valore. Oggi l’azienda opera prevalentemente nell’eCommerce con più di 37.000 referenze in 10 diverse categorie di prodotto commercializzate ma è presente anche sul territorio nazionale con 8 Farmaè e 1 Beautyè Store. Nel condividere la nuova filosofia “OnLife”, Farmaè intende mettere al centro delle sue attività circolari il Cliente rispondendo in modo immediato, veloce e pragmatico ad ogni sua esigenza ed assicurandogli una costumer experience unica indipendentemente dal canale di acquisto utilizzato.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: