Falck Renewables rivede al ribasso guidance Ebitda e utile netto 2020

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Falck Renewables S.p.A. ha esaminato e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2020.

RISULTATI ECONOMICO-FINANZIARI
– Ricavi a 275,8 milioni di euro, rispetto a 268,4 milioni di euro dei primi nove mesi del 2019;
– EBITDA a 137,4 milioni di euro (139,2 milioni di euro al lordo di due effetti2 one-off), rispetto a 147,7 milioni di euro dei primi nove mesi del 2019;
– Risultato ante imposte a 42,5 milioni di euro (42,8 milioni di euro al lordo di tre effetti3 one-off), rispetto a 51,3 milioni di euro dei nove mesi del 2019;
– Indebitamento finanziario netto, comprensivo del fair value dei derivati, a 682,1 milioni di euro rispetto a 720,8 milioni di euro al 31 dicembre 2019;
– Collocato con successo il primo prestito obbligazionario green senior unsecured equity-linked in Italia, per un importo nominale di 200 milioni di euro, con scadenza a 5 anni e rendimento negativo;
– Disponibilità finanziarie e linee di credito complessive per circa 0,5 miliardi di euro per supportare il Piano industriale e cogliere opportunità del mercato.

L’Amministratore Delegato Toni Volpe ha così commentato: “Proseguono l’attività di sviluppo e la ricerca di opportunità di nuovi impianti, l’investimento in downstream e in digitalizzazione. La partnership con Eni negli USA sta crescendo e portando risultati eccellenti. I risultati economici del 2020 sono fondamentalmente influenzati dall’effetto prezzo sugli asset operativi in Italia e nel Regno Unito. In ogni caso, l’investimento continuo in crescita e competenze, la solidità finanziaria e la liquidità di cui disponiamo, creano le giuste condizioni per trarre vantaggio dall’attesa ripresa post Covid e dal continuo impegno verso la decarbonizzazione in Europa -Green Deal – e negli Stati Uniti – con il nuovo corso politico.”

Guidance 2020
Stima minimi per il 2020 che tiene conto dei risultati del terzo trimestre, dell’aggiornamento dei volumi di produzione e del livello dei prezzi fino all’11 novembre 2020:
– Ebitda >=191 milioni di euro (intervallo 194-198 milioni di euro in semestrale);
– Risultato Netto di pertinenza >=31 milioni di euro (intervallo 34-36 milioni di euro in semestrale);
– Posizione Finanziaria Netta (incluso il fair value dei derivati) a 740 milioni di euro (come in semestrale).


I riferimenti forniti non includono gli effetti del green equity-linked bond sui risultati economici dell’esercizio 2020 e sulla posizione finanziaria netta al 31.12.2020 né eventuali effetti straordinari o di impairment, rappresentano la migliore stima al momento della trimestrale sulla base dei dati a disposizione dell’azienda. I numeri finali potranno essere diversi dalla stima e saranno influenzati dalle effettive condizioni di mercato in termini di prezzi, volumi ed altri elementi caratteristici del business per la parte dell’anno.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: