EssilorLuxottica ricorrerà in appello sul deal GrandVision

di , pubblicato il

EssilorLuxottica ha annunciato che ricorrerà in appello contro la pronuncia del tribunale di Rotterdam che aveva respinto la richiesta del colosso dell’eyewear (nato nel 2018 dalla fusione della francese Essilor con l’italiana Luxottica) di annullamento dell’acquisizione da 7,2 miliardi di GrandVision. In agosto EssilorLuxottica aveva dichiarato che le azioni intraprese nel corso della crisi del coronavirus da parte del retailer di ottica olandese sono motivi sufficienti per la cancellazione del takeover. GrandVision avrebbe violato gli accordi sospendendo i pagamenti a proprietari dei negozi e fornitori e richiedendo aiuti di Stato, senza chiedere l’approvazione della stessa EssilorLuxottica. La tesi era però stata respinta dal tribunale olandese. “EssilorLuxottica è preoccupata per il comportamento di GrandVision nel continuare a negare l’accesso a informazioni importanti relative alla loro gestione dell’epidemia di Covid-19. I procedimenti legali, compreso il ricorso, non influiscono sulla revisione della transazione proposta da parte delle autorità garanti della concorrenza nelle restanti giurisdizioni”, ha aggiunto la società. EssilorLuxottica aveva chiuso in rialzo dello 0,09% giovedì a Parigi, contro la perdita dello 0,44% del Cac 40. GrandVision aveva invece perso lo 0,61% ad Amsterdam.

(RR – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno