Eprice torna agli scambi (+26,74%)

di , pubblicato il

Eprice torna alle contrattazioni dopo diverse ore di asta di volatilità in cui il titolo non riusciva a fare prezzo: l’azione segna un rialzo del 26,74% a 0,182 euro. Passati di mano quasi 3 milioni di titoli a fronte di una media giornaliera dell’ultimo mese inferiore alle 780 mila azioni. Si ricorda l’aumento di capitale da 20 milioni di euro in corso. Ieri è scaduto il termine delle negoziazioni dei diritti di opzione (saranno esercitabili fino al 9 settembre). La società ha ricevuto impegni relativi all’aumento da parte di alcuni azionisti per 15 milioni di euro. Il prezzo di offerta è stato posto a 0,07 euro con un rapporto di opzione di 211 nuove azioni ogni 30 detenute.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: