Effetto Sars sulle piazze cinesi. L’Hang Seng perde il 2,81%

di , pubblicato il

Effetto Sars sulle piazze cinesi: al centro del palcoscenico dei mercati azionari resta infatti l’epidemia del misterioso coronavirus simile alla Sars (di cui è stata confermata la trasmissione da uomo a uomo), soprattutto per i timori di un’escalation del contagio in occasione delle festività del Capodanno cinese (che quest’anno cade il prossimo 25 gennaio, con le piazze di Shanghai e Shenzhen che resteranno chiuse da venerdì 24 a giovedì 30 compresi) e il relativo incremento di turismo e traffico aereo. Il risultato è stato un calo dell’1,41% e dell’1,71% rispettivamente per Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300, contro la flessione dell’1,28% dello Shenzhen Composite. Vero e proprio crollo per la piazza di Hong Kong, che sconta anche il downgrade da parte di Moody’s: alla fine l’Hang Seng perde infatti il 2,81% (fa persino peggio l’Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell’ex colonia britannica per la Corporate China, deprezzatosi del 3,19%).

(RR – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno

I commenti sono chiusi.