DiaSorin estende il rally partito con seconda ondata COVID

di , pubblicato il

DiaSorin +2,6% a 192,30 euro estende il rally partito a inizio settembre e si porta sui massimi da fine maggio, riavvicinandosi al record storico a 211,80 euro toccato il 25/5. Il recupero del titolo ha coinciso con la seconda ondata di contagi da COVID-19: la cosa non sorprende in quanto DiaSorin è attiva nella produzione di test per il virus. L’incremento dei contagi e l’allungamento dei tempi per l’immunizzazione della popolazione giocano a favore del gruppo di Saluggia.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: