Dax, la reazione non modifica il quadro grafico

di , pubblicato il

L’indice è riuscito a trovare in avvio di ottava un valido supporto a 12753 punti, media mobile esponenziale a 50 giorni, per rimbalzare con decisione dopo le vendite delle due sedute precedenti. Il quadro grafico resta delicato ed eventuali discese sotto la media citata rischierebbero di aprire spazi di discesa estesi, con primo appoggio a 12254, minimo del 30 luglio, e più sotto a 11150 punti circa. La tenuta della media e il ritorno in pianta stabile sopra quota 13100 potrebbero invece permettere un nuovo test dei 13300/350 punti. Il successo oltre quella quota archivierebbe i recenti segnali di incertezza prospettando movimenti verso 13795, massimo di febbraio.

(CC )

Argomenti: Nessuno