Dal Beige Book emerge ripresa Usa ancora frenata dal Covid-19

di , pubblicato il

Secondo quanto emerge dall’edizione del Beige Book diffusa mercoledì dalla Federal Reserve (Fed), relativa al periodo fino allo scorso 24 agosto, il manifatturiero ha mostrato segnali di ripresa in gran parte degli Usa. Bene anche i consumi, in particolare per quanto riguarda immobili e nuovi veicoli. Complessivamente, però, le spese dei consumatori come pure delle aziende restano ben al di sotto dei livelli precedenti lo scoppio della crisi del Covid-19. Da notare, oltre tutto, che diverse imprese stanno trasformando i congedi temporanei dei lavoratori in licenziamenti permanenti a causa della debolezza della domanda. Le pressioni sui prezzi sono aumentate rispetto alla precedente edizione del Beige Book ma restano modeste. Sebbene i prezzi alla produzione siano generalmente aumentati più rapidamente di quelli alla vendita, gli incrementi sono stati complessivamente moderati. Le tariffe di trasporto delle merci sono salite in diversi dei dodici distretti in cui vengono divisi gli Stati Uniti a causa della ripresa della domanda. “Le continue incertezze e volatilità legate alla pandemia, e il loro effetto negativo sui consumatori e sulle attività commerciali, rimangono il tema principale in tutto il Paese”, ha sottolineato la Fed.

(RR – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno