Culti Milano avvia un programma di acquisto di azioni proprie

di , pubblicato il

Ai sensi del Regolamento Emittenti AIM Italia (“Mercato AIM”), Culti Milano S.p.A. (la “Società” o “Culti”) comunica che, in esecuzione della delibera assunta dall’Assemblea ordinaria degli Azionisti del 29 giugno 2021 (la “Delibera”), intende avviare dal 23 luglio 2021, per le finalità e nel rispetto dei termini previsti in detta Delibera, un programma di acquisto di azioni, preordinato al sostegno della liquidità del titolo (il “Programma”). L’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie ha una durata di 18 mesi, decorrenti dalla data della Delibera. Le operazioni di acquisto potranno essere eseguite sul Mercato AIM, in una o più volte, nel rispetto dei limiti di legge e di regolamento pro-tempore vigenti. Il potenziale esborso massimo per l’esecuzione del Programma è fissato in Euro 500.000 (cinquecentomila); gli acquisti saranno effettuati ad un corrispettivo non superiore al prezzo più elevato tra il prezzo dell’ultima operazione indipendente e il prezzo dell’offerta di acquisto indipendente più elevata corrente sul Mercato AIM, fermo restando che il suddetto corrispettivo non potrà comunque essere (i) inferiore nel minimo e (ii) superiore nel massimo ad un valore rispettivamente inferiore del, ovvero superiore al, 15% del prezzo di riferimento che il titolo avrà registrato nella seduta del giorno precedente ad ogni singola operazione di acquisto, restando inteso che tale limite di prezzo potrà essere derogato nei casi di scambi o cessioni di azioni proprie siano volti al perseguimento delle finalità della delibera assembleare e nell’interesse della Società. Per l’attuazione del Programma, Culti ha conferito specifico incarico, quale intermediario specializzato, a Equita SIM S.p.A., che adotterà le decisioni in merito agli acquisti in piena indipendenza nel rispetto della Delibera e della normativa applicabile.

I dettagli delle operazioni effettuate nell’ambito del Programma saranno comunicati al mercato entro i termini e con le modalità previsti dalla normativa applicabile. Alla data del presente comunicato, Culti non detiene azioni proprie in portafoglio. Nessuna delle società controllate da Culti detiene, allo stato, azioni della Società. Eventuali successive modifiche al predetto Programma verranno tempestivamente comunicate dalla Società al mercato.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: