Crollo a Tokyo per SoftBank su responsabilità bolla del tech

di , pubblicato il

SoftBank Group ha chiuso con un crollo del 7,15% a Tokyo (peggiore performance di un Nikkei 225 in declino dello 0,50%), dopo che nel weekend il Financial Times ha puntato il dito contro la conglomerata di Masayoshi Son, per la possibile responsabilità avuta nella bolla del tech a Wall Street, concretizzatasi nel sell-off di fine settimana scorsa. Fonti citate dal quotidiano britannico, successivamente confermate anche da Reuters, indicano che SoftBank avrebbe investito 4 miliardi di dollari in opzioni su titoli detenuti (nomi del calibro di Apple, Amazon.com, Microsoft, Facebook e Google ma anche Tesla), per un’esposizione di circa 50 miliardi di dollari (secondo il Wall Street Journal). SoftBank da anni sta investendo significativamente nel settore tecnologico, anche attraverso la creazione di Vision Fund (il fondo da oltre 100 miliardi di dollari lanciato nel 2016 per finanziare start-up). Le massicce scommesse nel mercato delle opzioni sono però una strategia nuova per il colosso nipponico.

(RR – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno