Credem lancia Covered Bond da 500 milioni di euro

di , pubblicato il

Il pricing finale rappresenta uno sconto pari a 85 bps rispetto alla curva BTP.

In data odierna, Credem ha perfezionato il collocamento di un Covered Bond di 500 milioni di euro, all’interno del programma di Obbligazioni Bancarie Garantite (“OBG”), aggiornato in data 6 aprile 2022, interamente assistito da mutui residenziali del Gruppo. I fondi raccolti saranno destinati all’ordinario svolgimento dell’attività bancaria e creditizia di Credem. Le OBG emesse, il cui rating atteso è pari a “Aa3” da parte di Moody’s e “AA” da parte di Fitch, hanno una durata di 7 anni e prevedono una cedola lorda annua pari al 1,75%, equivalente al tasso mid-swap di pari durata maggiorato di uno spread di 22 punti base. La data di godimento e di regolamento dell’operazione sarà il 31 maggio 2022. Nonostante l’elevato livello di offerta nella giornata odierna, Credem, considerando la limitata finestra in vista della festività del prossimo giovedì (in Francia, Germania e Olanda), è riuscita ad emettere il Covered Bond di durata 7 anni con un pricing finale a sconto di 85 bps rispetto alla curva BTP, a conferma dell’apprezzamento del profilo di credito della banca da parte degli investitori. Gli ordini sono stati superiori ai 500 milioni di euro. Il 65% dell’emissione è stato collocato presso investitori istituzionali italiani mentre il restante 35% presso investitori stranieri, principalmente in Regno Unito (16%), Germania, Austria e Svizzera (7%), Francia (6%), Paesi Nordici (5%) e Altri (1%). Per quanto riguarda la tipologia dei principali investitori, le banche costituiscono il 61%. Richieste sono pervenute anche dalle banche centrali (36%). L’emissione del covered bond è stata gestita da un sindacato di collocamento composto da Barclays, Crédit Agricole CIB, BNP Paribas, Natixis ed UniCredit.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: