Credem, confermati gli eccellenti risultati consolidati 2021

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Credem, sotto la presidenza di Lucio Igino Zanon di Valgiurata, ha approvato in data odierna i risultati individuali e consolidati del 2021 confermando integralmente i dati preliminari comunicati lo scorso 7 febbraio.

– Utile netto consolidato a 352,4 milioni di euro, miglior risultato della storia del Gruppo, in crescita del 74,8% rispetto al 2020 ed influenzato dall’apporto positivo contabile dell’acquisizione Caricento (badwill);
– proposta distribuzione di un dividendo pari a 0,30 euro per azione, in crescita del 50% rispetto all’anno scorso, per un ammontare di oltre 100 milioni di euro complessivi grazie alla solidità patrimoniale, alla qualità dell’attivo ed agli ottimi risultati raggiunti;
– tutti i principali aggregati in forte crescita: prestiti +13,2%, raccolta +14,3%, oltre 140 mila nuovi clienti e 300 assunzioni;
– Gruppo Credem istituto più solido a livello europeo tra le banche commerciali a seguito della pubblicazione, da parte della Banca Centrale Europea, dei dati relativi ai requisiti patrimoniali (SREP) delle 115 banche rilevanti vigilate direttamente.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: