Coronavirus: Banca Carige supporta la rete di agenti di Amissima

di , pubblicato il

Storico partner del Gruppo Assicurativo Amissima per la distribuzione di prodotti assicurativi sia nel ramo Danni che nel ramo Vita, Banca Carige ha lanciato, primo e ad oggi unico caso in Italia, un prestito-ponte per le piccole aziende ed i lavoratori autonomi che rappresenta una forma importante di supporto finanziario alla rete agenziale della Compagnia per far fronte all’emergenza sanitaria in corso.

Gli Agenti Amissima potranno richiedere a Banca Carige un prestito d’onore fino a 5.000 euro, senza garanzie, a tasso zero, rimborsabili in 12 mesi, dopo 6 mesi di preammortamento. Il prestito è strutturato quindi in modo tale da consentire all’imprenditore di disporre immediatamente della cifra necessaria a far fronte alle necessità più urgenti per poi programmarne la restituzione a partire da settembre 2020, quando ci si augura le attività saranno ripartite regolarmente.
In alternativa al finanziamento rateale, è previsto, sempre per l’importo di 5.000 euro e a tasso zero, anche un’apertura di credito in conto corrente rimborsabile con flessibilità entro 18 mesi.

L’iniziativa è rivolta sia agli Agenti e Subagenti già clienti Carige, per i quali è previsto un iter di attivazione completamente da remoto, sia per gli intermediari non clienti i quali potranno contattare la filiale Carige più vicina per maggiori informazioni e fissare un appuntamento.

“Abbiamo deciso di dare un ulteriore sostegno alla nostra rete agenziale, a cui offriamo una misura snella, frutto della partnership tra Amissima e Banca Carige, che integra e completa il robusto pacchetto di misure varate dalla Compagnia per aiutare gli Agenti ad affrontare al meglio, e superare, questo periodo emergenziale” ha dichiarato Antonio Scognamillo, Chief Commercial Officer del Gruppo Amissima.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: