CDP: il cda approva nuove operazioni per 315 milioni

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti (CDP) presieduto da Giovanni Gorno Tempini, su proposta dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale Dario Scannapieco, ha approvato nuove operazioni a favore di imprese, territori e progetti dedicati alla Cooperazione internazionale per un valore complessivo di circa 315 milioni di euro.

Sostegno alle Piccole e Medie Imprese italiane

Il Consiglio ha deliberato nuove iniziative che comprendono finanziamenti e plafond, diretti e in pool con altre istituzioni finanziarie, volti a favorire lo sviluppo sostenibile e innovativo dei piani di crescita delle imprese, in particolar modo delle PMI italiane. Fra i destinatari delle operazioni approvate in CdA ci sono, infatti, soprattutto aziende di piccole e medie dimensioni che puntano a intraprendere nuovi programmi di investimento.

Risorse a favore della Cooperazione Internazionale

Altre iniziative sono state definite nell’ambito della Cooperazione internazionale e riguardano fondi destinati a promuovere progetti di gestione integrata e protezione delle risorse idriche, gestione delle infrastrutture igienico-sanitarie, approvvigionamento di acqua potabile, gestione e sviluppo urbano verde e sostenibile.

Con queste operazioni prosegue quindi anche nel 2023 l’impegno di CDP a favore della crescita dei Paesi emergenti, con particolare focus sugli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile.

Relazione della Corte dei Conti

Nel Consiglio di Amministrazione è stata illustrata la relazione della Corte dei Conti sulla gestione 2021 di Cassa Depositi e Prestiti SPA, approvata nel dicembre 2022 dalla sezione di controllo sugli Enti. La relazione si è soffermata sull’approvazione del Piano Strategico 2022-24 di CDP che contiene misure a sostegno della crescita sostenibile dell’economia nazionale, evidenziando le diverse azioni attuate a favore delle pubbliche amministrazioni e dei territori per la realizzazione degli investimenti collegati in particolare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno