Campari poco mossa dopo la rottura di un ostacolo

di , pubblicato il

Campari (-0,06%) ha rotto in avvio di ottava la resistenza a 9,45 euro spingendosi fino a un nuovo record a 9,584 euro e inviando un segnale di forza significativo che potrebbe portare ad una estensione del movimento ascendente verso obiettivi a quota 10 e a 10,30 euro. Nella direzione opposta, la violazione della media mobile esponenziale a 20 giorni, a 9,30 euro, condurrebbe al test di 9,06, minimo del 25 settembre, e più in basso verso 8,65, base del gap del 1° settembre.

(CC – www.ftaonline.com)

Argomenti: