Buon avvio per Webuild, inizio lavori alta velocità Dallas-Houston più vicino

di , pubblicato il

Buon avvio di seduta per Webuild (+2,4% a 1,1180 euro) che ieri ha annunciato un importante passo in avanti per la sua crescita negli USA. Si avvicina infatti l’avvio dei lavori per la realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Dallas-Houston: collegherà le due principali città del Texas in 90 minuti, trasformando completamente la mobilità nell’area.

Texas Central LLC, la società che ha assegnato il contratto design-build per i lavori preliminari a Webuild e alla controllata Lane nel settembre del 2019, ha ottenuto due importanti autorizzazioni dalle autorità statunitensi: lo Houston Chronicle scrive che i lavori potrebbero partire nella prima metà dell’anno prossimo.

Il progetto ha un valore complessivo di investimento di circa 20 miliardi di dollari, di cui circa 14 miliardi per la parte relativa alle infrastrutture civili. Ai lavori partecipano anche Central Japan Railway e la spagnola Renfe.

L’analisi del grafico di Webuild mette in evidenza il movimento laterale in essere da inizio agosto all’interno della fascia 1,05-1,15 euro circa. Detto movimento segue la brusca flessione partita nella seconda metà di luglio ed esiste il rischio concreto che possa anticipare (come spesso succede in questi casi) la ripresa della tendenza precedente. Questa ipotesi verrebbe confermata da una rottura decisa di 1,00-1,05, prologo al ritorno sul minimo pluriennale del 16 marzo a 0,65. Prospettive opposte in caso di perentorio breakout di 1,15: il titolo potrebbe a quel punto allungare fin sull’ex supporto a 1,27 circa, per poi eventualmente ambire al ritorno sul picco a 1,5470 toccato il 9 luglio.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: