BPM accelera: per Equita combinazione con UniCredit ha forte razionale industriale

di , pubblicato il

Banco BPM +4,5% a 1,3250 euro accelera al rialzo su indiscrezioni raccolte da MF secondo cui è partita una trattativa per la fusione con UniCredit +2,5% a 6,9150 euro. L’iniziativa sarebbe stata presa da UniCredit, una volta constatata l’eccessiva complessità di un coinvolgimento nell’uscita del Tesoro da Banca MPS +1,2% (troppi i rischi da cause legali a carico di Rocca Salimbeni). Per Equita la combinazione BPM-UniCredit avrebbe un forte razionale industriale: l’istituto guidato da Jean Pierre Mustier potrebbe infatti incrementare la propria presenza in Italia e riavvicinarsi a Intesa Sanpaolo +0,1% come quota di mercato (18% contro 20%). Equita ribadisce la raccomandazione buy con target a 1,90 euro su BPM, e hold con target a 8,80 euro su UniCredit.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , ,