BP Sondrio balza in avanti dopo parere Avvocato generale Corte UE su norme banche popolari

di , pubblicato il

BP Sondrio (asta di volatilità, teorico +9,71%) balza in avanti e tocca i massimi da maggio scorso grazie alla decisione dell’Avvocato generale alla Corte UE secondo cui le norme sulle banche popolari adottate dall’Italia nel 2015 non violano il diritto comunitario. L’obbligo alla trasformazione in SpA delle popolari con attivi superiori a 8 miliardi euro è quindi legittimo. Quello dell’Avvocato è un parere non vincolante: la decisione definitiva verrà presa dalla Corte di Giustizia Europea in tarda primavera/inizio estate. Ieri BP Sondrio aveva comunicato i risultati 2019: utile netto consolidato pari a 137,4 milioni di euro, in crescita del 24%.

(SF – www.ftaonline.com)

Argomenti:

I commenti sono chiusi.