Borse europee sopra la parità

di , pubblicato il

Le principali Borse europee hanno aperto la seduta in rialzo. L’indice Stoxx 600 guadagna lo 0,1%, il Dax30 di Francoforte lo 0,2%, il Cac40 di Parigi lo 0,1%, il Ftse100 di Londra lo 0,4% e l’Ibex35 di Madrid lo 0,3%. Mentre gli investitori attendono di vedere come Wall Street inizierà la sua ottava, le attenzioni sono ancora rivolte all’epidemia di coronavirus e agli sviluppi sui vaccini.
Tra i titoli in evidenza Europcar Mobility Group -12%. Il gruppo specializzato nel noleggio di veicoli ha annunciato l’intenzione di avviare trattative con i creditori in vista di una ristrutturazione finanziaria.
Royal Mail +7%. Il gruppo britannico dei servizi postali ha rivisto al rialzo il target sui ricavi annuali.
Anheuser-Busch InBev +0,2%. Secondo quanto riportato dal Financial Times, il colosso della birra avrebbe avviato la ricerca di un sostituto per il chief executive Carlos Brito. Il manager, da 16 anni al timone della società, starebbe lavorando insieme al board per individuare il prossimo chief executive del gruppo e la sua uscita dovrebbe concretizzarsi nel 2021. La ricerca del sostituto è rivolta soprattutto all’esterno: l’unico candidato interno sarebbe Michel Doukeris, attuale capo del business in Nordamerica.
Sul fronte macroeconomico in Germania il surplus della bilancia commerciale a luglio 2020 e si e’ attestato a 19,2 miliardi di euro da 21,3 miliardi di luglio 2019. In termini destagionalizzati, il saldo della bilancia commerciale estera è in avanzo di 18 miliardi di euro dai 14,5 mld rilevati a giugno. L’Ufficio Federale di Statistica (Destatis) ha inoltre riportato che le esportazioni sono diminuite dell’11% rispetto a un anno fa mentre le importazioni sono diminuite dell’11,3% nello stesso periodo. Rispetto a giugno le esportazioni sono cresciute del 4,7% mentre le importazioni sono aumentate dell’1,1%.


Secondo quanto comunicato dal British Retail Consortium (Brc), in Gran Bretagna le vendite al dettaglio a perimetro costante sono salite in agosto del 4,7% annuo, in miglioramento rispetto al progresso del 4,3% di luglio (10,9% il balzo di giugno). Le vendite totali sono invece cresciute del 3,9% annuo dopo il precedente incremento del 3,2% (3,4% il rialzo di giugno).

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno