Borse europee: avvio di settimana positivo

di , pubblicato il

Le principali Borse europee hanno aperto la prima seduta della settimana in rialzo. L’indice Stoxx 600 guadagna lo 0,7%, il Dax30 di Francoforte lo 0,7%, il Cac40 di Parigi lo 0,9%, il Ftse100 di Londra lo 0,8% e l’Ibex35 di Madrid l’1,8%.
All’ottimismo sullo sviluppo di un vaccino contro il Covid-19 nel weekend si è aggiunta la firma del Regional Comprehensive Economic Partnership (Recp), accordo globale di scambi commerciali cui partecipano 15 Paesi: i dieci membri dell’Association of Southeast Asian Nations (Asean) oltre ad Australia, Cina, Corea del Sud, Giappone e Nuova Zelanda. Si tratta della maggiore intesa mai raggiunta al mondo, visto che riguarderà 2,2 miliardi di persone per 26.200 miliardi di dollari di Pil.
Tra i titoli in evidenza Bbva +12%. Pnc Financial Services Group ha comunicato di avere raggiunto l’accordo per il takeover delle attività Usa del gruppo bancario spagnolo per 11,6 miliardi di dollari in contanti.
Orange +1,7%. L’ex France Telecom ha comunicato di avere incassato una pronuncia favorevole da parte del Conseil d’État riguardo un contenzioso fiscale vecchio ormai di oltre dieci anni. Il risultato è che Orange potrà recuperare 2,2 miliardi di euro di imposte pagate nel 2013 e legate all’integrazione della sussidiaria Cogecom nel 2005.
Wizz Air +2,5%. Hsbc ha alzato il rating sul titolo della compagnia aerea low cost a “buy” da “hold”.
Alstom +1%. Il gruppo industriale francese che opera nel settore della costruzione di treni e infrastrutture ferroviarie ha lanciato un aumento di capitale da circa 2 miliardi di euro per finanziare l’operazione Bombardier.
Renault +3%. Secondo Bloomberg, il partner giapponese Nissan potrebbe cedere in tutto o in parte la partecipazione pari al 34% in Mitsubishi Motors.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno