Borsa Usa: Dow Jones e S&P 500 giù dell’1,16%

di , pubblicato il

La Borsa di New York ha chiuso la seduta in ribasso penalizzata dall’andamento dei contagi da Covid-19 su scala globale. Il Dow Jones e l’S&P 500 hanno perso l’1,16%, il Nasdaq Composite lo 0,82%.
Tra i titoli in evidenza Pfizer +0,78%. Il vaccino anti Covid-19 sviluppato con il partner tedesco BioNTech (+4,04%) mostra una efficacia pari al 95% senza effetti collaterali di rilievo. Lo ha annunciato il colosso farmaceutico. I risultati finali della sperimentazione in fase avanzata sono migliori rispetto ai risultati preliminari comunicati la scorsa settimana.
Target +2,36%. Il gruppo della grande distribuzione ha comunicato risultati relativi al terzo trimestre segnati da un eps rettificato di 2,79 dollari, contro gli appena 1,60 dollari del consensus di Refinitiv. I ricavi sono aumentati del 21% annuo a 22,63 miliardi, contro i 20,93 miliardi attesi dagli analisti e a fronte della crescita delle vendite a perimetro costante del 20,7% annuo contro l’11,2% del consensus di StreetAccount, citato dalla Cnbc (rimbalzo del 155% annuo invece per quelle digitali comparabili).
Boeing -3,26%. La Federal Aviation Administration ha dato il via libera al ritorno al volo del 737 MAX a quasi due anni di distanza dai due gravi incidenti.
Polaris -6,32%. Il produttore di veicoli ha annunciato la prossima uscita del chief executive Scott Wine. Il manager guidava il gruppo (che vanta in portafoglio marchi come quello storico delle motociclette Indian o le minicar francesi Aixam) dal 2008 e il 4 gennaio diventerà chief executive di Cnh Industrial.
Sul fronte macroeconomico la National Association of Realtors ha reso noto che i nuovi cantieri residenziali sono cresciuti a ottobre passando a 1530 mila unita’ da 1459 mila unità (+4,9%). Il dato è superiore alle attese degli analisti che si aspettavano un valore pari a 1460 mila unità.

Stabili le Licenze edilizie a 1545 mila unità (consensus 1560 mila unità).

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno