Banca Sistema: utile netto a 4,5 mln nel primo trimestre

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Sistema ha approvato i risultati consolidati al 31 marzo 2021, chiusi con un utile netto pari a 4,5 milioni, sostanzialmente stabile rispetto allo stesso periodo del 2020.

Andamento commerciale:
• Factoring: volumi pari a 783 milioni, +12% a/a
• CQ: impieghi pari a 917 milioni, +6% a/a
• Credito su pegno: impieghi pari a circa 80 milioni, +3% q/q

• Margine di interesse: pari a 19,3 milioni, +21% a/a anche grazie al maggior contributo del credito su pegno
• Margine di intermediazione: pari a 26,0 milioni, +18% a/a
• Totale costi operativi: pari a 15,3 milioni, +16% a/a, anche a seguito del consolidamento del ramo credito su pegno acquisito nel terzo trimestre del 2020 e del maggior contributo al Fondo di Risoluzione
• Rettifiche di valore su crediti: pari a 4,1 milioni, in aumento a/a a seguito di una svalutazione registrata su un ente della PA, che sarà in buona parte compensata da maggiori interessi di mora
• Utile netto pari a 4,5 milioni, sostanzialmente stabile a/a
• LCR e NSFR superiori al limite regolamentare
• La componente Retail del funding è pari al 60% del totale
• CET1 ratio al 12,2% e Total Capital ratio al 15,6% a seguito dell’applicazione dal 1.1.2021 della “New DoD” che ha comportato l’incremento dei crediti scaduti

Evoluzione prevedibile della gestione e principali rischi e incertezze
Il proseguo del 2021 si attende in linea con il Piano Industriale approvato nel mese di marzo. Il Gruppo ha sperimentato un lieve calo di redditività come nel 2020, soprattutto nel segmento del factoring derivante da un’accelerazione dei tempi di incasso che è proseguita anche nel primo trimestre. La situazione inerente alla pandemia da COVID-19 è costantemente monitorata ed eventuali impatti a oggi non presenti verranno riflessi se necessario sulle stime di valore di recupero delle attività finanziarie.

Il Gruppo continuerà a valutare opzioni di crescita anche non organica nelle sue aree di core business.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: