Banca Carige, Paolo Ravà nel consiglio di amministrazione

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Carige, riunitosi in data 14 ottobre 2020 sotto la presidenza di Vincenzo Calandra Buonaura, in relazione alle dimissioni rassegnate nel mese di giugno u.s. dal Vice Presidente Angelo Barbarulo, ha deliberato, su proposta del Comitato Nomine, Governance e Sostenibilità, di cooptare, ai sensi dell’art. 2386 del Codice Civile, Paolo Ravà quale Consigliere di Amministrazione della Banca. Paolo Ravà non riveste ruoli esecutivi e ha dichiarato di essere indipendente ai sensi dello Statuto sociale di Banca Carige, del Codice di Autodisciplina delle Società Quotate e del D.Lgs. n. 58/1998, nonché di possedere n. 3.084.994 azioni della Banca all’atto della nomina. Il curriculum vitae di Paolo Ravà è disponibile per la consultazione sul sito internet di Banca Carige www.gruppocarige.it, nella sezione Governance. Nel contempo il Consiglio ha altresì nominato Paolo Ravà quale membro del Comitato Rischi; a seguito di tale nomina la composizione del Comitato Rischi risulta pertanto essere la seguente: Miro Fiordi (Presidente), Paola Demartini, Paolo Ravà e Leopoldo Scarpa.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: