Avio: utile netto a 8,4 mln nel primo semestre

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Avio S.p.A., Società leader nel settore aerospaziale quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, ha esaminato e approvato i risultati del primo semestre 2020.

Highlights
• Continuità delle attività durante il lockdown per COVID-19
• Successo per il ritorno al volo di Vega con la prima missione SSMS con 53 satelliti
• Altre missioni Vega e Ariane 5 previste nel resto del 2020
• Volo inaugurale di Vega C previsto entro il primo semestre 2021 di Ariane 6 entro il 2021

Risultati economici
• Portafoglio ordini a 632 milioni di Euro (-5% rispetto a dicembre 2019)
• Ricavi: 167,9 milioni di Euro (-11% rispetto al primo semestre 2019)
• EBITDA: Reported 16,9 milioni di Euro (+5%) – Adjusted 19,9 milioni di Euro (+18%)
• EBIT: Reported 8,5 milioni di Euro (+5%) – Adjusted 11,5 milioni di Euro (+30%)
• Utile netto: 8,4 milioni di Euro (+19%)
• Posizione di cassa Netta: 26,9 milioni di Euro

Guidance 2020
• Portafoglio ordini: 650-680 milioni di Euro
• Ricavi: 325-345 milioni di Euro
• EBITDA Reported: 34-36 milioni di Euro
• Utile netto: 16-19 milioni di Euro

“Il primo semestre del 2020 ha confermato, ancora una volta, la forza della nostra Azienda che, nonostante le difficoltà legate al Covid-19, ha dimostrato resilienza e focus sugli obiettivi di lungo termine – ha detto Giulio Ranzo, Amministratore Delegato di Avio”. “In questi mesi abbiamo mantenuto la continuità delle attività, lanciando Ariane 5 in Agosto e, pochi giorni fa, Vega”. “Dopo la missione VV16 di qualche giorno fa, che ha portato in orbita per la prima volta in Europa 53 satelliti grazie al dispenser SSMS, progettato e realizzato da Avio, stiamo già lavorando al prossimo volo Vega e al volo Ariane 5 previsti entro la fine dell”anno. Nel frattempo, pianifichiamo il completamento del test finale di qualifica del nuovo motore P120C, e la preparazione del volo di qualifica di Vega C e di Ariane 6 nel 2021″ ha concluso Ranzo.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: