Autogrill amplia la propria presenza nell’aeroporto di Bali con 6 nuovi punti vendita

di , pubblicato il

Autogrill amplia la propria presenza nell’aeroporto di Bali con 6 nuovi punti vendita.

– Nuovo contratto in Indonesia nell’Aeroporto di Bali per 34 milioni di euro in 6 anni
– È la seconda gara vinta da Autogrill nell’aeroporto in pochi mesi

Milano, 1 settembre 2021 – Il Gruppo Autogrill (Milano: AGL IM), tramite la propria controllata HMSHost International, si è aggiudicato un nuovo contratto per l’apertura di altri sei punti vendita all’interno dell’Aeroporto Internazionale I Gusti Ngurah Rai di Bali, in Indonesia.
Il contratto, con ricavi stimati di oltre 34 milioni di euro per 6 anni prevede l’apertura di sei nuovi locali, distribuiti tra le partenze e gli arrivi internazionali e nazionali dell’aeroporto, e si aggiunge a quello annunciato a maggio di quest’anno che ha portato all’aggiudicazione di cinque locali per cinque anni.
HMSHost International con questi nuovi contratti conterà nell’aeroporto di Bali 12 punti di ristoro, pronti a soddisfare le esigenze di oltre 25 milioni di passeggeri all’anno. Dai brand globali più noti, come Pizza Hut, a quelli più apprezzati a livello locale, come The Coffee Club e High Tide Bar, l’attenta selezione di concept e marchi risponderà alle esigenze dei tanti viaggiatori in transito per Bali e confermerà il ruolo dell’aeroporto come hub chiave per il turismo dell’isola.
Nella categoria di aeroporti con un flusso di passeggeri tra i 15 e i 25 milioni, l’Aeroporto Internazionale di Bali è stato riconosciuto come Best Airport in Asia Pacific, Best Customer Service in Asia Pacific e Best Infrastructure and Facilitation in Asia Pacific dalla ricerca Airport Service Quality (ASQ) dell’Airports Council International.

(SF – www.ftaonline.com)

Argomenti: