Australia. Tassi di interesse invariati ma aumentano i finanziamenti

di , pubblicato il

Come previsto, la Reserve Bank of Australia (Rba) ha lasciato ancora invariati i tassi d’interesse sui minimi storici dello 0,25% dopo averli ridotti di 25 punti base in due occasioni in marzo (il precedente invervento al ribasso, sempre di 25 punti base, risaliva allo scorso ottobre). L’istituto ha però deciso di espandere il piano di quantitative easing, aumentando le dimensioni del Term Funding Facility (per un importo totale di 200 miliardi di dollari australiani). Il governatore Philip Love ha sottolineato come lo stimolo introdotto in marzo stia sostenendo l’economia come previsto. Il governatore Philip Love ha spiegato che la Rba non intende aumentare i tassi fino a quando non siano stato ottenuti progressi verso la piena occupazione e non ci sia fiducia sul fatto che l’inflazione stia dentro al target del 2% -3% in modo sostenibile.

(CC – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno