Atlantia: una settimana per trattare con Cdp e governo su AspI

di , pubblicato il

Fari puntati su Atlantia (+0,6% a 13,34 euro) dopo le ultime indiscrezioni di stampa. A quanto sembra ieri sono riprese le trattative con il governo sul passaggio del controllo di AspI a Cdp: il cda si sarebbe chiuso con la decisione della holding dei Benetton di darsi una settimana di tempo per trattare con Cdp, prendendo anche in considerazione l’ipotesi di negoziati in esclusiva con la Cassa. Difficile però ipotizzare una chiusura positiva delle trattative a meno che una delle due parti non ceda su uno dei punti dirimenti: la manleva che Cdp pretende da AspI su eventuali future richieste di risarcimento per il crollo del Ponte Morandi e il prezzo dell’operazione (peraltro il secondo punto dipende direttamente dal primo).

L’analisi del grafico di Atlantia mette in evidenza l’oscillazione a ridosso di area 13 euro: una stabilizzazione sotto questo riferimento sfocerebbe probabilmente in un test del minimo di metà luglio a 11,20, sostegno decisivo per scongiurare il ritorno sui 9,14 di marzo. Il superamento di 14,20-14,30 creerebbe invece le premesse per un allungo verso la resistenza dinamica a 15,60-15,70 ed eventualmente sul top di inizio giugno a 16,2150.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: