Anche Lvmh farà causa a Tiffany sulla fallita acquisizione

di , pubblicato il

Lvmh Moët Hennessy Louis Vuitton ha annunciato giovedì che farà causa a Tiffany & Co, dopo che lo storico marchio di gioielleria newyorkese aveva comunicato che avrebbe portato in tribunale il colosso francese del lusso per la cancellazione del takeover da 16,2 miliardi di dollari. Mercoledì Lvmh, citando l’impatto della crisi del Covid-19, la richiesta di rinvio del closing dal 24 novembre al 31 dicembre da parte di Tiffany stessa e una lettera del ministro Jean-Yves Le Drian (che riguardava il problema delle tariffe commerciali Usa contro prodotti made in France) aveva di fatto annunciato lo stop all’acquisizione. Tiffany successivamente aveva depositato una causa in Delaware per costringere Lvmh a rispettare l’accordo siglato nel novembre dello scorso anno. La causa intentata da Lvmh, invece, riguarderebbe la cattiva gestione del gruppo Usa durante la crisi del Covid-19. Tiffany aveva chiuso in rialzo dello 0,35% giovedì al Nyse, dopo il crollo del 6,43% registrato mercoledì.

(RR – www.ftaonline.com)

Argomenti: