'MutuiOnline: nel primo semestre 2019 crescono tutti gli indicatori economici - InvestireOggi.it

MutuiOnline: nel primo semestre 2019 crescono tutti gli indicatori economici

di , pubblicato il
Il primo semestre 2019 vede ricavi, utile operativo ed utile netto in forte crescita. Titolo a +4%.

MutuiOnline ieri ha presentato i conti relativi al primo semestre 2019. I numeri evidenziano risultati in forte crescita sia per i ricavi che per gestione operativa ed utile netto. La borsa premia i risultati raggiunti, portando il titolo (intorno alle 11:30) ad un rialzo del 4,01% a 16,1 euro

Conto economico primo semestre 2019

MutuiOnline ha archiviato il primo semestre 2019 con ricavi in crescita del 26,4% a 107,98 milioni, rispetto agli 85,41 milioni del pari periodo del 2018. La crescita dei ricavi ha riguardato entrambe le divisioni:

  • l’area Broking, operante nel mercato italiano della distribuzione di prodotti di finanziamento con un modello di mediazione creditizia, nella distribuzione di prodotti assicurativi con un modello di broker e nella promozione di operatori di e-commerce, ha conseguito un giro d’affari pari a 41,3 milioni (+11% a/a);
  • la divisione Bpo, che eroga servizi di gestione di processi critici per diverse tipologie di attività finanziarie, ha registrato ricavi in crescita del 38,3% 66,7 milioni, anche grazie all’ampliamento dell’area di consolidamento con Agenzia Italia (consolidata a partire dal secondo trimestre dello scorso anno).

Della crescita del fatturato ne ha beneficiato anche il risultato operativo, salito  del 10,7% a 25,63 milioni rispetto ai 23,17 milioni dell’analogo periodo del 2018.

Il periodo si è chiuso infine con un utile netto di pertinenza dei soci pari a 20,4 milioni, in progresso di ben il 22,9% rispetto ai 16,6 milioni dei primi sei mesi del 2018.

Situazione patrimoniale e finanziaria

Al 30 giugno 2019 la gestione operativa ha prodotto liquidità  per 16,99 milioni, mentre nel primo semestre del 2018 aveva generato liquidità per Euro 15,47 milioni.

Sempre al 30 giugno 2019 la posizione finanziaria netta presenta un indebitamento di 118,33 milioni in netto peggioramento rispetto ai 61,57 milioni di fine dicembre 2018; l’aumento è stato determinato prevalentemente dall’efetto dell’acquisto di azioni Cerved Group per 40,78 milioni, dell’acquisizione del Gruppo EW per Euro 12,94 milioni, del pagamento di dividendi per 11,29 milioni e dell’applicazione del nuovo principio IFRS 16per Euro 5,9 milioni, in parte compensati dalla cassa generata dall’attività operativa.

Outlook

 

Argomenti: , ,