MPS torna in Borsa entro massimo 10 giorni

Il management di Monte dei Paschi studia un piano per la cartolarizzazione dei crediti in sofferenza

di , pubblicato il
Il management di Monte dei Paschi studia un piano per la cartolarizzazione dei crediti in sofferenza

Il ritorno in borsa di Monte dei Paschi è oramai una questione di giorni. Né è convinto il Sole 24 Ore che alla ripresa della quotazione Mps ha dedicato un articolo di approfondimento nel fine settimana. Secondo il quotidiano di Confindustria. il ritorno in borsa del titolo della banca toscana dovrebbe avvenire entro la fine di questa settimana o al massimo entro l’inizio della prossima ottava. Facendo due conti, e considerando per buone le indicazioni del Sole 24 Ore, possiamo affermare che entro 10 giorni Mps dovrebbe essere nuovamente in contrattazione.

Ma non c’è solo il ritorno in borsa tra le questioni aperte sul tavolo del management della banca toscana. A tenere banco è anche la questione della cartolarizzazione del crediti in sofferenza. Sempre secondo il Sole 24 Ore, il vertice della banca toscana starebbe predisponendo un piano per la cartolarizzazione di 26,1 miliardi di euro di crediti in sofferenza. Stando a quanto riportato dal quotidiano di Confindustria, i crediti dovrebbero essere ceduti al 21% del loro valore nominale. Per quello che riguarda le tempistiche, il trasferimento delle sofferenze alle società-veicolo avverrà entro la fine del 2017. Il piano prevede comunque che i crediti escano dai bilanci a metà 2018.

Argomenti: , ,