MPS sospesa, titolo massacrato dalle vendite

Una raffica di vendite porta Monte dei Paschi in asta di volatilità per eccesso di ribasso

di , pubblicato il
Una raffica di vendite porta Monte dei Paschi in asta di volatilità per eccesso di ribasso

Monte dei Paschi è stata sospesa dalle contrattazioni per eccesso di ribasso. La quotata senese sta segnando un calo teorico del 5,6%, facendo peggio rispetto ad un settore bancario che è comunque massacrato dalle vendite a causa dell’allargamento dello spread Btp Bund. Tutti i principali istituti sono in calo con Mediobanca che segna un -1,6%, Banca Generali che perde il 2,2%, Intesa Sanpaolo il 3,36%, Bper Banca il 3,43%, Unicredit il 3,32% e Ubi Banca il 4,83% e Banco Bpm il 4,97% (UBI Banca e Banco BPM crollano, Ftse Mib in forte ribasso).

  Con il crollo di oggi la performance di Monte dei Paschi segna ora un ribasso del 31% su base mensile.

Argomenti: