MPS: progetto Merlino e bond subordinato in primo piano

Monte dei Paschi starebbe studiando l'emissione di un bond subordinato da 200 milioni di euro

di Enzo Lecci, pubblicato il
Monte dei Paschi starebbe studiando l'emissione di un bond subordinato da 200 milioni di euro

Monte dei Paschi in primo piano nella seduta di Piazza Affari di oggi. Una serie di notizie potrebbero influenzare l’andamento del titolo della banca toscana sul mercato. In primo piano ci sono anzitutto le indiscrezioni di stampa apparse sul Sole24Ore secondo cui sarebbe arrivato alle sue fasi finali il processo di cessione di 2,4 miliardi di euro di crediti deteriorati, i non performing loan, dell’istituto senese. Il progetto si chiama Merlino ed formato da 4 pacchetti di crediti. Secondo il quotidiano di Confindustria sarebbero arrivate numerose offerte per i pacchetti di Npl e, tra tutte quelle giunte, ne sarebbero state selezionate quattro per ogni pacchetto. Secondo quanto scritto dal Sole24Ore il lizza ci sarebbero compratori come Banca Ifis, Hoist, Cerberus, Mb Credit Solutions e Kruk.

Ma non è questa la sola notizia in grado di far muovere Monte dei Paschi in avvio di seduta. Secondo Milano Finanza, la banca toscana avrebbe in corso contatti, sulla piazza di Londra, con alcuni investitori per l’emissione di un bond subordinato Tier 2 da circa 200 milioni di euro. Secondo quanto scrive MF il collocamento dell’obbligazione “avrebbe luogo attraverso un private placement con rendimento a doppia cifra”. Del resto, afferma il quotidiano finanziario, l junior bond emesso a gennaio a un tasso del 5,5% adesso rende il 17%.

Argomenti: Monte Paschi Siena