MPS: l’istituto verso la cessione di UTP a Bofa

Stando ad indiscrezioni derivanti da Il Sole 24 Ore MPS sarebbe vicina alla cessione di due portafogli di crediti UTP dal valore complessivo di circa 630 milioni.

di , pubblicato il
 Stando ad indiscrezioni derivanti da Il Sole 24 Ore MPS sarebbe vicina alla cessione di due portafogli di crediti UTP dal valore complessivo di circa 630 milioni.

Continua il processo di de-risking messo in atto dalla banca senese. Stando ad indiscrezioni derivanti da Il Sole 24 Ore MPS sarebbe vicina alla cessione di due portafogli di crediti UTP (Unlikely To Pay, inadempienze probabili) dal valore complessivo di circa 630 milioni.

Secondo le indiscrezioni dunque, sul tavolo vi sarebbe il pacchetto Lima, formato da 5 o 6 crediti e dal valore complessivo di 130 milioni, per cui esisterebbe una trattativa con Bofa Merry Linch.

In progetto vi sarebbe anche la cessione del portafoglio UTP denominato Lima, formato da un’ottantina di posizioni creditorie garantite da immobili e dal valore complessivo di 500 milioni; fra gli interessati figurerebbe anche Fortress.

In tale contesto l’amministratore delegato Marco Morelli ha ricordato che, per il 2019, l’obiettivo è quello di tagliare di 2 miliardi gli UTP. Dato però che lo stock di crediti deteriorati è formato da 8,3 miliardi di Npl e 7,6 miliardi di Utp, potrebbero essere messe in atto misure ancor più significative di quella che attualmente in atto.

 

Argomenti:

I commenti sono chiusi.