MPS di corsa a Piazza Affari. I drivers che spingono gli acquisti

di , pubblicato il

MpS, Fondazione non molla su rinvio aumentoTra i titoli più interessanti in questo avvio di settimana c’è Monte dei Paschi di Siena. La quotata del comparto bancario sta mettendo in cassaforte un consistente +3% a fronte di un Ftse Mib che avanza dello 0,58%.  La forte progressione di MPS è da attribuire all’andamento dello spread btp bund (anche oggi attorno ai 200 punti base) ma anche alle indiscrezioni  sul possibile ingresso nel capitale della banca toscana di altri soci alternativi alla Fondazione MPS.

Intanto, secondo altri rumors, l’ad Viola avrebbe avuto un colloquio telefonico con il ministro Saccomanni. Oggetto della conversazione sarebbero state le possibili soluzioni alla situazione che si è venuta a creare a seguito dell’esito dell’assemblea degli azionisti dello scorso 28 dicembre. In particolare Saccomanni e Viola avrebbe parlato della possibili strade per ricomporre la frattura che si è venuta a creare tra il management e la Fondazione (azionista al 33,4% della banca toscana).

Argomenti: ,