MPS, che rally dopo la trimestrale. Morelli parla di “banca normale”

Monte dei Paschi prosegue il suo rally sostenuto dai conti del primo trimestre 2018

di Enzo Lecci, pubblicato il
Monte dei Paschi prosegue il suo rally sostenuto dai conti del primo trimestre 2018

Non si ferma la corsa del titolo Monte dei Paschi a Piazza Affari. La quotata senese sta segnando una progressione di oltre 10 punti percentuali. In grande spolvero fin dall’apertura delle contrattazioni, Mps ha progressivamente allargano il segno positivo. Tutta l’attenzione degli investitori è rivolta oggi alla trimestrale della banca senese (MPS non fa prezzo in avvio: è effetto-trimestrale).

Nel corso della presentazione dei conti un visibilmente soddisfatto Marco Morelli, ad della banca toscana, ha affermato:  “Abbiamo voltato pagina rispetto al 2017 e questi mesi sono stati il nastro di partenza per la banca che ha finalmente iniziato ad operare come un’azienda normale”. Morelli ha poi ribadito quelli che sono gli obiettivi della banca per il 2018 ossia migliorare l’attività commerciale, ridurre i crediti deteriorati, migliorare la qualità degli asset stabilizzando il costo del credito e continuare sul fronte del risparmio dei costi. Riferendosi poi al piano di emissioni obbligazionarie Morelli ha affermato che il target complessivo di emissioni obbligazionarie di tipo Tier 2 “era di 1.350 milioni per quest’anno, ne abbiamo già fatte per 600 milioni, completeremo con 700 milioni entro fine 2018”.

Argomenti: Monte Paschi Siena

I commenti sono chiusi.