MPS: cartolarizzazione crediti deteriorati al via, titolo freddo in borsa

di , pubblicato il
Monte dei Paschi sta procedendo con la cartolizzazione di crediti deteriorati per un ammontare complessivo di 26 miliardi di euro

E’ iniziata la cartolarizzazione dei crediti deteriorati di Monte dei Paschi. A riferire l’avvio dell’operazione è stata Milano Finanza. Il quotidiano economico in un articolo dedicato alla banca toscana ha scritto che il 20 dicembre scorso Monte dei Paschi di Siena ha dato ufficialmente il via alla cartolarizzazione di crediti deteriorati per un ammontare complessivo di 26 miliardi di euro. Proprio in quella data il Monte dei Paschi di Siena ha ceduto gli asset alla società Siena Npl 2018 ossia al veicolo di cartolarizzazione che “ha fatto da compratore per il portafoglio finanziandosi attraverso l’emissione di abs”. Milano Finanza ha precisato che i crediti sono relativi alla capogruppo e alle due controllate Mps Capital Services (attiva nel corporate banking) e Mps Leasing & Factoring.

La notizia dell’avvio dell’operazione non sta avendo ripercussioni positive sul titolo che, dopo circa mezzora dall’avvio degli scambi, è in ribasso dello 0,5%.

Argomenti: