Monte dei Paschi verso il Banco Posta? Tornano i rumors sulla banca del popolo

Il governo pensa ad alcuni cambi nella governance di Monte dei Paschi nell'immediato futuro

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il governo pensa ad alcuni cambi nella governance di Monte dei Paschi nell'immediato futuro

Secondo Milano Finanza, Monte dei Paschi sarebbe in cima alle questione alle quali il governo Lega 5 Stella ha intenzione di mettere mano nei prossimi mesi. Secondo il quotidiano finanziario, in considerazioni dei primi segnali arrivati da ambienti governativi, si può ritenere che la prima mossa del governo su Mps riguardi solo l’organizzazione del management. Secondo Milano Finanza “la prima mossa sarà probabilmente una rivisitazione della governance con qualche passaggio di consegne in consiglio di amministrazione”.

Le vere novità arriveranno però nei mesi successivi. Il quotidiano finanziario ha infatti ricordato che entro metà 2019 il Tesoro che attualmente è azionista di maggioranza delle banca toscana sarà tenuto a  presentare a Bruxelles un piano per l’uscita dal capitale della banca. In quest’ottiva starebbe prendendo corpo l’potesi di coinvolgere Banco Posta, la struttura di Poste Italiane che si occupa della raccolta e del risparmio nel piano di rilancio. Secondo Milano Finanza al’obiettivo dovrebbe essere quello di creare una sorta di banca degli italiani. Tale intento non è una novità. Qualcosa di simile è infatti avvenuto in Germania con Deutsche Bank e Postbank.

Le nuove indiscrezioni sul futuro di Monte dei Paschi potrebbero condizionare l’andamento del titolo Mps in avvio di scambi.

 

Argomenti: Crisi Monte Paschi, Monte Paschi Siena