Mondadori spumeggiante a Piazza Affari. Ecco cosa spinge gli acquisti

Forti acquisti su Mondadori che a Piazza Affari si sta avvicinando al giro di boa con una progressione del 2,7%

di Enzo Lecci, pubblicato il

lodo MondadoriMondadori tra le protagoniste di Piazza Affari. La quotata sta segnando una progressione del 2,7% in scia alla notizia della rinegoziazione delle attuali linee di credito committed pari a complessivi 515 milioni di euro.

Il nuovo contratto di finanziamento, che Mondadori ha siglato con un pool di sei primari istituti di credito (BNP Paribas, Banca Popolare di Milano, Intesa Sanpaolo, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario, UniCredit, UBI Banca) ha una scadenza a cinque anni (dicembre 2020) amortizing e va a sostituire l’attuale contratto che prevedeva rimborsi decisamente più ravvicinati. Mondadori ha specificato che il nuovo contratto di finanziamento presenta condizioni economiche decisamente  migliorative per il Gruppo in termini di minori tassi di interesse e commissioni.

Argomenti: Borsa Milano, Mondadori