Moncler, UBI Banca e FCA le peggiori sul Ftse Mib

Segno negativo per il Ftse Mib nella penultima seduta della settimana: a dominare sono state le prese di profitto

di Enzo Lecci, pubblicato il
Segno negativo per il Ftse Mib nella penultima seduta della settimana: a dominare sono state le prese di profitto

Dopo il rally di ieri, oggi a Piazza Affari sono arrivate le naturali prese di profitto e il Ftse Mib ha chiuso con un calo dello 0,8%. Tra le quotate che hanno maggiormente appesantito il paniere di riferimento di Piazza Affari ci sono state Moncler, Ubi Banca e Fca. Il colosso dei piumini ha indossato la maglia nera chiudendo con un calo del 4% in scia al downgrade rimediato dagli analisti di Jefferies. Ubi Banca ha invece perso il 2,36% facendo leggermente peggio di Fca che ha invece rimediato in calo del 2,3%. Il titolo del Lingotto è stato influenzato dai negativi dati sulle immatricolazioni auto in Italia che sono scese ad aprile del 2,14% con quasi 46 mila vetture (FCA paga calo immatricolazioni in Italia).

Argomenti: Borsa Milano