Mittel: dimissioni di consiglieri e decadenza del consiglio di amministrazione

di , pubblicato il

Si comunica che, all’esito dell’odierna riunione del Consiglio di Amministrazione della Società, preso atto di una frattura insanabile creatasi all’interno dell’organo amministrativo con il consigliere delegato tale da non consentire, nell’attuale composizione, la prosecuzione delle attività dell’organo medesimo, i consiglieri dott. Giorgio Franceschi, rag. Paolo Battocchi, sig. Stefano Gianotti, ing. Gianbattista Montini, sig. Giuseppe Pasini e dott. Massimo Tononi hanno rassegnato le proprie irrevocabili dimissioni dalla carica.

I consiglieri dimissionari dott. Franceschi, sig. Pasini e dott. Tononi erano stati nominati dall’assemblea ordinaria del 27 marzo 2012 (mediante voto di lista, ai sensi dell’art. 15 dello statuto), il sig. Gianotti e l’ing. Montini erano stati nominati dall’assemblea ordinaria del 26 luglio 2012 mentre il rag. Battocchi era stato nominato consigliere per cooptazione in data 30 luglio 2013, in sostituzione del dott. Cav. Enrico Zobele dimessosi dalla carica in data 23 aprile 2013. Si ricorda che il sig. Gianotti, l’ing. Montini e il sig. Pasini si sono dichiarati e, all’esito delle valutazioni condotte dal Consiglio di Amministrazione della Società, sono risultati consiglieri indipendenti ai sensi del Codice di Autodisciplina e dell’art. 148, terzo comma, del D.Lgs. 58/1998.

In forza di quanto previsto dall’art. 7, secondo comma, dello statuto della Società, essendo venuta a mancare la maggioranza degli amministratori in carica, l’intero Consiglio di Amministrazione della Società deve quindi intendersi decaduto a fare data dalla nomina del nuovo organo amministrativo da parte dell’assemblea ordinaria. Preso atto di quanto sopra, il Consiglio di Amministrazione ha quindi deliberato di convocare l’assemblea ordinaria per il rinnovo dell’intero organo amministrativo della Società il 10 marzo 2014, in prima convocazione e, occorrendo, l’11 marzo 2014, in seconda convocazione.

L’avviso di convocazione dell’assemblea ordinaria chiamata a nominare l’intero Consiglio di Amministrazione della Società sarà pubblicato nei termini di legge secondo le modalità previste dallo statuto e dalla normativa, anche regolamentare, vigente.

Si segnala che, per effetto delle dimissioni della maggioranza dei consiglieri di amministrazione della Società, con il conseguente venire meno dell’intero Consiglio di Amministrazione, il punto 3 all’ordine del giorno dell’assemblea ordinaria convocata il 18 febbraio 2014, in prima convocazione, e l’11 marzo 2014, in seconda convocazione, (“Nomina di tre amministratori per l’integrazione dell’organo amministrativo: delibere inerenti e conseguenti”), con avviso di convocazione pubblicato in data 18 gennaio 2014, non sarà posto in discussione né, pertanto, oggetto di deliberazione da parte dell’assemblea.

Argomenti: ,