Milano Assicurazioni, valore liquidazione azioni risparmio eventualmente oggetto di recesso

Determinato il valore di liquidazione delle azioni risparmio eventualmente oggetto di recesso

di , pubblicato il

Con avviso pubblicato in data odierna è stata convocata l’Assemblea speciale degli Azionisti di risparmio di Milano Assicurazioni S.p.A. per il 26, 28 e 29 ottobre 2013, rispettivamente in prima, seconda e terza convocazione, per deliberare – ai sensi e per gli effetti dell’art. 146, comma 1, lett. b), del D.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 – sulla fusione per incorporazione di Premafin Finanziaria S.p.A. – Holding di Partecipazioni, Unipol Assicurazioni S.p.A. ed, eventualmente, Milano Assicurazioni medesima, in FONDIARIA-SAI S.p.A. (la “Fusione”).

Poiché per effetto della Fusione si determinerà una modifica dei diritti di partecipazione degli Azionisti di risparmio di Milano Assicurazioni (consistente nel fatto che a questi ultimi verranno attribuite in concambio azioni di risparmio di categoria “B” di FONDIARIA-SAI, postergate nella percezione del privilegio di priorità alle azioni di risparmio di categoria “A”), agli Azionisti di risparmio di Milano Assicurazioni che non abbiano concorso alle deliberazioni sulla Fusione spetterà il diritto di recesso ai sensi e per gli effetti dell’art. 2437, comma 1, lett. g), del codice civile. Il recesso legittimamente esercitato sarà efficace subordinatamente al perfezionamento della Fusione.A tal riguardo, si rende noto che il valore di liquidazione delle azioni di risparmio di Milano Assicurazioni eventualmente oggetto di recesso è stato determinato in Euro 0,6860 per ciascuna azione di risparmio. Detto valore è stato calcolato in conformità con quanto disposto dall’art. 2437-ter, comma 3, del codice civile, facendo esclusivo riferimento alla media aritmetica dei prezzi di chiusura delle azioni di risparmio nei sei mesi precedenti la data di pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’Assemblea speciale chiamata a pronunciarsi sulla Fusione.

 

A seguito della predetta Assemblea, la Società provvederà a comunicare le ulteriori informazioni necessarie per l’esercizio del diritto di recesso in tempo utile da parte degli Azionisti interessati.

Fermo restando tutto quanto precede, si rende noto sin d’ora che l’offerta in opzione delle azioni eventualmente oggetto di recesso ai sensi e per gli effetti dell’art. 2437-quater, comma 1, del codice civile sarà rivolta a tutti gli Azionisti della Società (l'”Offerta in Opzione”), i quali potranno esercitare il diritto di opzione proporzionalmente alle azioni ordinarie e di risparmio di Milano Assicurazioni possedute in rapporto al capitale sociale complessivo della Società medesima, nonché, ove ne facciano contestuale richiesta, il diritto di prelazione nell’acquisto delle suddette azioni di risparmio di Milano Assicurazioni eventualmente oggetto di recesso che dovessero rimanere inoptate all’esito dell’Offerta in Opzione. Qualora, ad esito delle procedure appena descritte, residuino azioni di risparmio di Milano Assicurazioni eventualmente oggetto di recesso che non siano state acquistate dai Soci, troveranno applicazione le ulteriori forme di liquidazione, previste dall’art. 2437-quater, commi 4 e 5, del codice civile.

Argomenti: ,