Mercati: posizioni nette corte, i titoli più “shortati” sono Banco BPM, Ubi e Azimut

A seguire l'elenco dei titoli sui cui sono detenute posizioni short come da elenco Consob aggiornato al 17/05/2019 (ore 13:45).

di , pubblicato il
A seguire l'elenco dei titoli sui cui sono detenute posizioni short come da elenco Consob aggiornato al 17/05/2019 (ore 13:45).

A seguire l’elenco dei titoli sui cui sono detenute posizioni short (non sono prese a riferimento posizioni short inferiori allo 0,5% del capitale), come da elenco Consob aggiornato al 17/05/2019 (ore 13:45). L’elenco mostra i titoli su cui sono detenute più posizioni nette corte (PNC), ordinati in modo decrescente in base alla percentuale del capitale.

Il podio del titolo più “shortato” viene attribuito a Banco BPM con 7 posizioni nette ribassiste, pari ad una quota del 5,55 % del capitale (6 posizioni pari al 5,12% del capitale al 10 maggio).

Al secondo posto si classifica UBI Banca con 5 posizioni nette corte, pari ad una quota del 5,44% del capitale (5 posizioni pari al 5,55% del capitale al 10 maggio).

Terzo classificato risulta Azimut Holding con 4 posizioni nette ribassiste, pari ad una quota del 5,34% del capitale (4 posizioni pari al 5,28% del capitale al 10 maggio).

Fonte dati: CONSOB; elaborazione: Investire oggi

 

 

Argomenti: ,