Mercati: avvio positivo per bore Ue e Piazza Affari in scia a Wall Street, focus su Bce e Powell

Avvio positivo per le borse Ue e Piazza affari in scia a Wall Street; oggi il focus degli operatori è rivolto a BCE  e Powell.

di , pubblicato il
Avvio positivo per le borse Ue e Piazza affari in scia a Wall Street; oggi il focus degli operatori è rivolto a BCE  e Powell.

Avvio positivo per le borse Ue e Piazza affari in scia a Wall Street; oggi il focus degli operatori è rivolto a BCE  e Powell.

Indicazioni macro

Prima delle indicazioni macro in cantiere per oggi è bene ricordare che ieri Powell (il quale oggi terrà un discorso davanti alla commissione bancaria del Senato Usa) ha riconosciuto la buona salute del mercato interno del lavoro ma al contempo ha dichiarato che le incertezze sul fronte commerciale e i timori sulle prospettive dell’economia globale pesano su quella statunitense.

Per tale motivo la Fed è pronta a intervenire con i mezzi necessari per sostenere l’espansione dell’economia Usa, quindi con una riduzione del costo del denaro che sembra ormai scontata nel prossimo meeting di fine mese.

L’indice che misura il trend dell’industria terziaria in Giappone a maggio ha conseguito una contrazione dello 0,2% su base mensile, peggiore del -0,1% atteso dalle stime ed in frenata rispetto alla precedente misurazione  che conseguiva una crescita dello 0,8%.

In Germania la lettura finale dell’inflazione di giugno mostra una crescita dello 0,3% su base mensile, in linea con le stime e con la misurazione preliminare. Su base annua il dato è cresciuto dell’1,6%.

In Francia la lettura finale dell’inflazione di giugno ha mostrato una crescita dello 0,3%, oltre le stime e la rilevazione preliminare entrambe attestatesi al +0,2%. Su base annua il dato ha mostrato un aumento dell’1,2%, in linea con il consensus  e in accelerazione rispetto alla lettura preliminare al +0,9%.

A seguire in agenda sono previsti le aste dei BTP a 3 e 7, i verbali della minute della BCE in merito alla politica monetaria (ore 13:30) e, negli Stati Uniti, l’inflazione,  le richieste di sussidi di disoccupazione (ore 14:30) e il discorso di Powell (ore 16:00)

Mercati

Ieri Wall Street ha chiuso in positivo grazie all’orientamento Dovish di Powell, il quale ha praticamente confermato un taglio dei tassi di almeno 25 punti base.Il Dow Jones ha terminato in salita dello 0,29%, lo S&P500 ha chiuso in rialzo dello 0,45% ed il Nasdaq è avanzato dello 0,75%.

Ben intonate anche le borse asiatiche in scia a Wall Street, con Tokio che ha chiuso in rialzo dello 0,51% e Hong Kong risulta in salita dello 0,64%; debole invece Shangai, poco sopra la parità al +0,08%.

Intorno alle 9:10 il Ftse Mib risulta in crescita dello 0,41%a quota 22134 punti, il Dax è in positivo dello 0,14%, il Cac 40 registra un rialzo dello 0,27%, l’Ibex 35 sale dello 0,13% ed il Ftse 100 risulta in positivo dello 0,16%.

Sul fronte obbligazionario, sempre intorno alle 9:10, lo spread Btp-Bund risale intorno ad un valore di 204 punti base, con il rendimento del decennale italiano all’1,73%.

Argomenti: , , , , , , , , , ,