Mediobanca viene spinta dai conti dei primi 9 mesi dell’esercizio 2017/2018

Forte aumento per i ricavi di Mediobanca nei primi nove mesi dell'esercizio

di Enzo Lecci, pubblicato il
Forte aumento per i ricavi di Mediobanca nei primi nove mesi dell'esercizio

Mediobanca ha pubblicato i conti dei primi nove mesi dell’esercizio 2017/2018. Il periodo si è chiuso con ricavi pari a 1,8 miliardi, in aumento dell’8,6% rispetto agli 1,66 miliardi messi a segno nello stesso periodo dell’esercizio precedente. Il risultato operativo è salito invece del 18,6%, passando da 685,8 a 813,3 milioni di euro. I primi nove mesi dell’esercizio di Mediobanca si sono chiusi con un utile netto di 681,9 milioni, in aumento dell’11,1% rispetto ai 613,9 milioni dei primi nove mesi dello scorso esercizio. Per quello che riguarda gli aggregati patrimoniali, alla fine del mese di marzo gli impieghi a clientela erano pari a 40,2 miliardi, in aumento dai 39,6 miliardi di 3 mesi prima.

Le attività deteriorate nette di Mediobanca sono scese da 892,3 a 865,2 milioni per effetto di incassi. In relazione ai ratio patrimoniali, invece, il CET1 ratio di Mediobanca è aumentato dal 12,9% al 13,9% applicando integralmente le regole CRR e la ponderazione al 370% della partecipazione Generali nonché includendo gli utili degli ultimi nove mesi.

Il mercato sembra apprezzare i conti di Mediobanca. Piazzetta Cuccia, a metà mattinata, sta segnando una progressione dello 0,7%.

 

Argomenti: Mediobanca, Trimestrali

I commenti sono chiusi.