Mediobanca festeggia la semestrale, impressiona rally dell’utile netto

Batte le attese l'utile netto semestrale di Mediobanca e anche dai dividendi ci sono buone notizie

di Enzo Lecci, pubblicato il
Batte le attese l'utile netto semestrale di Mediobanca e anche dai dividendi ci sono buone notizie

La quotazione Mediobanca si consolida in vetta al Ftse Mib. Dopo circa un’ora e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il titolo di Piazzetta Cuccia sta segnando un rialzo dell’1,5% contro un Ftse Mib che invece si muove sulla parità. La raffica di acquisti che sta interessando Mediobanca è da mettere in relazione con i forti conti semestrali presentati da Piazzetta Cuccia. Mediobanca ha chiuso il primo semestre 2017/2018 con un utile netto semestrale in aumento del 14% a quota 476 milioni contro i 431 milioni attesi dagli analisti di Banca Imi. Forte balzo in avanti anche per i ricavi che hanno registrato una variazione positiva del 9% salendo fino a 1,17 miliardi e per il margine di interesse che è salito del 6% a 672 milioni battendo le attese ferme a 667 milioni.

Scendendo verso le altre voci della semestrale, Mediobanca ha registrato un risultato operativo in crescita del 23% a quota 523 milioni. Sul fronte patrimoniale, il Cet1 pro-forma al 31 dicembre è stato pari al 14,3%. Escludendo l’impatto dei modelli Airb i dati passano entrambi al 12,9%. Per finire, le rettifiche su crediti sono scese del 38%, mentre il costo del rischio è calato di quasi il 50%. Ultima buona indicazione riguarda i dividendi Mediobanca. Piazzetta Cuccia ha stabilito che il pay out salirà tra il 40% e il 50% degli utili, ben oltre il 40% precedentemente stimato.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: col_Rullo, Mediobanca, Trimestrali