EI Towers (Mediaset) si compra le torri Rai Way: ecco l’OPA da 1,23 miliardi

EI Towers, che fa capo a Mediaset, lancia un'OPAS su Rai Way, controllata dalla Rai. L'offerta è pari a un massimo complessivo di 1,23 miliardi tra cash e scambio azionario.

di , pubblicato il

Rai Way, l'OPAS di EI TowersEI Towers, la società di controllo delle reti di trasmissioni di Mediaset, controllata da quest’ultima al 40,001% (che fa capo alla famiglia Berlusconi), ha lanciato un’Offerta Pubblica di Acquisto e di Scambio (OPAS) sull’intero capitale di Rai Way (272 milioni di azioni), la società delle torri di trasmissione della Rai, che fa capo a quest’ultima per il 65,073% e che ha debuttato in borsa solo lo scorso 19 novembre.

 

Ei Towers OPA Rai Way: i dettagli dell’operazione

L’OPAS prevede il pagamento in contanti per ciascuna azione Rai Way di 3,13 euro e l’emissione di 0,03 azioni di EI Towers, ciascuna delle quali quotava il 23 febbraio scorso 45,83 euro. La parte cash dell’operazione corrisponde al 69% della valorizzazione del titolo Rai Way, la parte relativa allo scambio il restante 31%. L’offerta valorizza il titolo Rai Way 4,5 euro, un premio del 22% rispetto al valore di chiusura a Piazza Affari dello scorso 23 febbraio, del 52,7%, rispetto a quello di debutto in borsa e pari a 2,95 euro.

Nel caso di adesione totale all’offerta, l’operazione ammonterebbe a 1,23 miliardi di euro, di cui 851,36 milioni in contanti e 373,97 milioni in emissioni di nuovi titoli EI Towers. Relativamente al primo aspetto, il pagamento sarà garantito da un istituto di credito internazionale. Per l’emissione di nuovi titoli, il cda di EI Towers ha convocato per il prossimo 27 marzo un’assemblea straordinaria dei soci, che dovrà varare l’aumento di capitale.

L’offerta è subordinata all’approvazione dell’antitrust, anche se EI Towers si è già impegnata a garantire l’accesso alla rete a tutti gli operatori. Se otterrà le necessarie autorizzazioni, prevedendosi una durata compresa tra i 15 e 40 giorni dell’operazione, quest’ultima dovrebbe concludersi entro l’estate. Tuttavia, l’offerta sarebbe efficace se EI Towers riuscirà ad entrare in possesso di almeno il 66,7% del capitale di Rai Way, condizione soddisfatta se la Rai cederà almeno grossa parte della sua quota.

 

Delisting Rai Way obiettivo finale

L’OPAS è finalizzata al delisting, ossia al ritiro del titolo in borsa.

Quindi, qualora la società che fa capo alla famiglia Berlusconi arrivasse a possedere più del 90% del capitale di Rai Way, ma meno del 95%, non ripristinerebbe il flottante minimo, ma liquiderebbe l’azionariato rimanente.

Qualora l’offerta si concretizzasse, Mediaset peserebbe sui ricavi di EI Towers per il 41% dal 77% attuale, mentre la Rai peserebbe per il 39%. L’OPAS consentirebbe così una diversificazione delle fonti di ricavo. Nel caso di adesione totale all’offerta, Rai Way deterrebbe il 22,4% del capitale di EI Towers, la Rai il 14,5% e Mediaset scenderebbe al 31%.

 

 

 

 

Argomenti: , , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.