Macro Usa: ISM non manifatturiero e ordini alle fabbriche in primo piano

Negli Usa gli ordini alle fabbriche sono andati meglio delle attese nel mese di marzo

di Enzo Lecci, pubblicato il
Negli Usa gli ordini alle fabbriche sono andati meglio delle attese nel mese di marzo

Nel mese di aprile l’Ism non manifatturiero Usa ha segnato un calo a 56,8 punti dai 58,8 punti di marzo scendendo ai livelli più bassi degli ultimi quattro mesi. Sempre restando in tema di dati macro l’indice Pmi dei servizi stilato da IHS Markit ha registrato un aumento da 54 a 54,6 punti. Per finire, nel mese di marzo gli ordini alle fabbriche degli Stati Uniti hanno segnato un aumento dell’1,6% secondo quando comunicato dal Dipartimento del Commercio Usa.
Gli economisti intervistati da MarketWatch avevano previsto un rialzo dell’1,3%. Ricordiamo che oggi, prima dell’apertura delle contrattazioni a Wall Street, sono stati diffusi altri importanti dati macro (Macro Usa: bilancia commerciale in miglioramento a marzo).

Argomenti: Macroeconomia

I commenti sono chiusi.