Lottomatica boom: Bplus è “contigua alla malavita organizzata”

di , pubblicato il

Lottomatica, società leader nel settore dei giochi, festeggia in Borsa all’indomani del provvedimento dei Monopoli di Stato. L’autorità statale ha infatti disposto per la Bplus di Francesco Corallo la revoca delle concessioni per la gestione di slot machine e videolotteries. Il provvedimento dei Monopoli di Stato fa seguito a un rapporto della Prefettura di Milano nel quale si afferma che la concessionaria controllata dall’imprenditore è “contigua alla malavita organizzata”. Per Lottomatica si tratta di un grande vantaggio industriale: dei circa 90mila terminali e i 12 mila diritti al gioco che fanno capo a Bplus, una parte consistente verranno girati alla società romana che è il secondo operatore in termini di quote di mercato. Il business delle slot machine incide per un quinto sull’ebitda di Lottomatica che in base ai conti preliminari 2012 si è attestato a 1,032 miliardi di euro, in crescita del 6,3% su base annua (Lottomatica centra i target 2012. Ebitda a +6,3%). Su questo quadro Lottomatica è oggi uno dei titoli più acquistati a Piazza Affari. Le azioni sono in rialzo dell’1,29% a  18,82 euro, dopo che durante la seduta aveva toccato i massimi da dicembre 2008 (18,95 euro).

 

Argomenti: ,